Luxgallery > Gusto > Ristoranti Cool > Ristoranti di lusso: i 3 migliori d’Italia nel 2018

Ristoranti di lusso: i 3 migliori d’Italia nel 2018

Quali sono i ristoranti di lusso migliori d'Italia? Rivisitando una classifica realizzata da Tripadvisor lo scorso anno vi diciamo quali secondo noi meritano il podio e sono i tre migliori del 2018.

Quali sono i migliori ristoranti di lusso in Italia? E’ sempre difficile fare classifiche in questo campo e la strada migliore per non sbagliare resta l’ascolto delle opinioni dei clienti. Qui contano, però, anche le definizioni: cosa rende “di lusso” davvero un ristorante? La location e il fatto che ai fornelli ci sia uno chef affermato? Non esattamente, almeno secondo noi. La location conta molto nella costruzione di un’immagine lussuosa per un ristorante, ma certo chi sta in cucina e il menu proposto agli ospiti contano molto di più. A partire dalla classifica realizzata lo scorso anno da Tripadvisor abbiamo eletto la nostra terna di migliori ristoranti di lusso in Italia, certi che vi convincerà.

osteria francescana modena massimo bottura

1 – Osteria Francescana, Modena

Non fosse altro perché tre giorni fa Massimo Bottura, già da anni considerato tra i migliori chef del mondo, è stato nuovamente incoronato con la sua Osteria Francescana di Modena dalla prestigiosa rivista inglese Restaurant, l’Osteria Francescana di Modena merita la prima piazza. Ambiente, menu, sensazioni: tutto contribuisce a rendere questo ristorante “lussuoso”, anche se qualcuno potrebbe obiettare che la location forse non lo sia del tutto. Ma sapete cosa si mangia da Massimo Bottura, premiato con tre stelle Michelin? Massima attenzione alla tradizione italiana, rivisitata con classe e cura maniacale della presentazione dei piatti, mis en place inclusa. Scorrendo il menu oggi potrete trovare rivisitazioni di piatti tipici come l’anguilla “che risale dal fiume Po” o provocazioni per il palato come il “Da Cervia a Modena: porri, scalogno e tartufo nero”, oppure potrete optare per l’intero menu a degustazione spaziando dall’Aula croccante in carpione alla Caesar salad in bloom per un’esperienza indimenticabile. Gli utenti di Tripadvisor lasciano commenti a volte curiosi, spesso sopra le righe. Un utente, solo qualche giorno fa, ha commentato: “Locale piccolo e privo di finestre. Tutto fumo e niente arrosto”. Chi l’ha vissuta davvero l’Osteria Francescana e il commento l’ha tenuto per sé o per i pochi amici che amano questo genere di cucina, ha detto semplicemente: “Esperienza straordinaria”.

da vittorio brusaporto ristorante

2 – Da Vittorio, Brusaporto (Bergamo)

Da Vittorio è un’altra lussuosa eccellenza tutta italiana. Tre stelle Michelin coronano il menu di questo stupendo ristorante situato a Brusaporto a due passi da Bergamo, in Lombardia, inserito all’interno del lussuoso contesto del “Da Vittorio Relais & Chateux”. Non abbiamo avuto dubbi nell’inserirlo nella nostra classifica, al secondo posto come in altre pubblicate di recente. La location è tra le più apprezzate in assoluto dalla clientela, così come la cucina raffinata che attinge alle migliori materie prime italiane, dalla carne piemontese agli scampi di Mazara del Vallo solo per fare qualche esempio. Ai fornelli Enrico Cerea e la sua brigata sanno sorprendere fin dal semplice menu del “pranzo d’affari” per arrivare al prestigioso “carta bianca”, desiderio di tutti i gourmet che arrivano a Brusaporto. Di assoluto rilievo anche la carta dei vini proposta dal ristorante tri-stellato, che include anche il “Rosso Faber”, un vino fortemente voluto e pensato per radicare ancora di più sentimenti e lavoro della famiglia Cerea. “Unico, una cena che vale il viaggio, indimenticabile, gusto e relax dei sensi” sono solo alcuni dei commenti che si leggono sul web a proposito di questo ristorante.

villa crespi orta san giulio antonino cannavacciuolo

3 – Villa Crespi, Orta San Giulio (Novara)

Villa Crespi, ristorante inserito nel contesto di un relais chateaux 5 stelle lusso sul Lago d’Orta, in Piemonte, è il “regno” di Antonino Cannavacciuolo, chef oggi molto noto anche per via delle partecipazioni televisive. Ed è proprio regale l’esperienza di cui parlano gli ospiti del ristorante guidato dallo chef campano. Location elegantissima ma essenziale, servizio di alto livello ed un menu fantasioso fanno di Villa Crespi un ristorante d’eccellenza, degno di stare in questa classifica. Parlando del menu, che è poi la cosa più importante, prenotando stasera potreste gustare meraviglie che vanno dall’antipasto con scampi di Sicilia alla pizzaiola e acqua di polpo al branzino cotto e crudo con bagna cauda estiva. “Da Sud a Nord, un sogno in cucina”: Cannavacciuolo si presenta così ai suoi ospiti dall’alto delle due stelle Michelin di cui è insignito da tempo, offrendo un menu che attinge alle eccellenze italiane a 360°, “condite” con l’eleganza che la location piemontese rende necessaria. Esiste anche un menu degustazione che si chiama “Da Nord a Sud Italia”, un’esperienza sensoriale unica per scoprire l’eccellenza gastronomica del nostro paese, come unico è il menu degustazione “Carpe Diem”, dove Cannavacciulo vi stupirà a partire dai “Gamberi, panzalla estiva, pomodoro verde” per finire con una “Vitella, animelle e tartufo nero” d’ispirazione Marchesi. Per noi meriterebbe il primo posto, ma rispettiamo il parere di critici ed altri utenti che hanno invece preferito gli altri due locali menzionati.

(foto tratte dalle pagine ufficiali Facebook e profili Instagram)